Archivio per gennaio, 2012

Trovarsi di fronte ad una pagina bianca da riempire con la recensione post lettura di quest’opera è una cosa imbarazzante, l’inadeguatezza culturale della mia persona mi impedisce di articolare qualcosa che riesca a dribblare concetti già espressi da innumerevoli saggi, tesi di laurea e critiche apparsi dal 1996, data della prima pubblicazione e recentemente ritornate alla ribalta vista la recente uscita del suo ultimo lavoro postumo (Il Re Pallido), a oggi. Cerco di rimanere il più sobrio possibile sapendo già in partenza di risultare ai più, che già conoscono quest’autore e i suoi lavori, banale. (altro…)

Annunci

The artist: il silenzio è d’oro

Pubblicato: 08.01.2012 da Francesca Meneghetti in Cinema

Il cinema nasce da un’evoluzione della fotografia. Quest’ultima, riproducendo la realtà molto più fedelmente della pittura, aveva messo in crisi l’arte, costringendola a ripensarsi: da copia del vero divenne espressione, di stati d’animo, di concetti, fino all’astrattismo. Il cinema, che riesce a rappresentare il tempo, oltre che lo spazio, esercitò da subito una forte concorrenza verso il teatro nel ricreare l’illusione della realtà. (altro…)