Posts contrassegnato dai tag ‘introversione’

Una cosa c’è da dire: la Barbery sa scrivere, sa ammaliare con il suo incedere fluido ed erudito, nel libro ci sono delle pagine veramente deliziose, leggerle è un piacere. Per deformazione professionale, però, l’autrice, docente di filosofia, a tratti si perde in sofismi di dubbia utilità, poco funzionali alle vicende narrate e questo da noia.
C’è di che pensare su questo libro e questo è il suo vero e unico punto di forza tutto il resto scricchiola.

(altro…)

Annunci