Archivio per luglio, 2010

Segnalo quella che reputo essere un’interessante discussione nata su Lipperatura e approdata poi su “Il giornale”.

http://loredanalipperini.blog.kataweb.it/lipperatura/2010/06/28/letterarieta/

L’intervento è interessante non tanto per il contenuto (sul documentario “Senza scrittori” di Cortellessa) del post originale quanto, piuttosto, per la discussione animata che ne è scaturita (oltre 750 commenti). Discussione a cui hanno partecipato scrittori, critici, editors, accademici, giornalisti e “semplici” lettori.

Per “assaggiare” l’intervento, in virtù del numero dei commenti, ci vuole tempo (molto tempo) ma secondo me ne vale la pena (mica bisogna leggerli tutti subito). Tra l’altro un buon esempio di come certi confronti culturali accesi, appassionati e costruttivi (a parte qualche leggera sbandata sul terreno della sterile polemica) possano, grazie a Internet, risultare accessibili e comprensibili (per merito degli interlocutori) a tutti.

Riporto una citazione (fonte Carmilla)sui temi:

« cos’è letteratura e cosa no, quali sono i rapporti tra letteratura “alta” e letteratura popolare, che ruolo ha il godimento nella lettura, che funzione ha la critica oggi, come si muovono in rete gli editori, come si muovono in rete gli scrittori, come impedire che libri validi vadano fuori catalogo e diventino irreperibili, differenze tra reperibilità on line e reperibilità nelle librerie fisiche, differenze tra copyleft e pirateria, buono e cattivo uso della pirateria, e in questo marasma sono stati consigliati molti libri, proposti molti link, rovesciati alcuni “fronti” »

Ne sono stati ricavati anche due pdf.

Ben impaginato con i primi 550 commenti qui.

Più grezzo ma con 769 commenti qui.

Annunci