Archivio per agosto, 2012

Indridason: un islandese da leggere

Pubblicato: 31.08.2012 da Francesca Meneghetti in Libri e dintorni, Scrittori

Il genere giallo (o giallo-nero, dato che sempre più spesso avvengono contaminazioni tra il genere poliziesco e quello criminale) sta conoscendo una stagione felice, al punto da “sdoganarsi” dall’etichetta “genere di consumo” e farsi apprezzare, almeno in certi casi, per il valore letterario. (altro…)

Annunci

Lo spettatore che si accinge a vedere “I giorni della vendemmia” è ben disposto: è al corrente dei riconoscimenti internazionali, del passaparola che ha decretato il successo di un prodotto giovane e indipendente. Si aspetta molto da questo film. (altro…)

Robin si voltò a fissarla. – A cosa serve la vita?
– Non lo so.
– Neanch’io. Ma non credo che serva a vincere.

Trascorriamo la nostra esistenza ad apportare correzioni su noi stessi e sul prossimo, le subiamo per forza di cose da figli, poi passiamo ad avvampare di fronte a una divergenza di vedute con coetanei da adolescenti, tentiamo di emergere cercando di fare bella figura nei confronti di chi ha più potere di noi o chi esercita un certo ascendente su di noi, viviamo male la nostra preziosissima diversità, non accettiamo le diversità altrui, senza mai ammetterlo apertamente e obiettivamente trascorriamo una vita a tentare di omologarci e omologare per sentirci meno soli e più accettati. Il risultato? Nevrosi, sensi di inadeguatezza e di colpa, depressioni, rancori, vendette, arrivismo, complessi di inferiorità.

(altro…)